blues

Mal di terra

A volte succede. L’odore del mare mi assale, mi entra nello stomaco e se ne va: un’allucinazione olfattiva che si presenta nei momenti più impensati e si insinua nei luoghi più disparati. Le sono affezionata, come lo sono a tutte le altre che, quando arrivano, anticipano le stagioni, abitano luoghi lontani e riaccendono amori dimenticati. Nei brevissimi istanti che durano cerco di trattenere le infinitesime sfumature che le compongono e, mentre svaniscono, mi arrendo a un denso languore che conosco benissimo.
Il mare lo fa, mi fa languida e torpida quanto basta per essere imperturbabile. Lo fa nella promessa di una partenza e nell’attesa di un arrivo attraverso una strada di aria e acqua. Anche quando è solo un’allucinazione.

Annunci

2 thoughts on “Mal di terra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...